Vai alla pagina con l'elenco degli e-book dell'autore        Vai alla pagina con l'elenco dei libri cartacei dell'autore editi dopo l'anno 2001     

Guido Pagliarino, Creazione ed Evoluzione, saggio - Seconda Edizione riveduta e integrata dall'autore

(   Vedi anche l'edizione in lingua portoghese)       ( Vedi anche l'edizione in lingua spagnola)

Premi conferiti a questo saggio: Sezione Inedito, MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA al "Premio Nazionale di Arti Letterarie 2010"  -  Edito, FINALISTA premiato con diploma al "Concorso Mario Pannunzio 2011"   -   Edito FINALISTA premiato con medaglia e diploma al "Premio Marchesato di Ceva 2014"              VAI AI LINK ALLE LIBRERIE

Leggi sotto la breve Introduzione dell'autore e l'Indice dei capitoli dell'opera: clicca

Vai alla recensione di Elettra Bianchi

Vai alla recensione di Elisabetta Amistà, su SoloLibri

Vai all'articolo di Antonio Scacco sulla rivista "Future Shock" n.58 / 2011, relativo a questo libro

Vedi l'e-mail di apprezzamento del filosofo professor Tommaso Romano: clicca

Vai alla recensione di Wilma Minotti Cerini

LINK ALLE LIBRERIE:

E-book

è scaricabile da Amazon l'e-book mobi del saggio

è scaricabile da Kobo l'e-book epub del saggio

è scaricabile da la Feltrinelli l'e-book epub del saggio

ed è scaricabile lo stesso e-book epub da Mondadori Store

 

 

 

 

 

Libro cartaceo Seconda edizione ISBN 9781533176912

In vendita su Amazon

In vendita su Giunti al Punto

In vendita su Mondadori Store

In vendita su Barnes&Noble

In vendita su CreateSpace

In vendita su Imusti

Prima Edizione cartacea, Editrice GDS ISBN 9788896961759  -  fuori catalogo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Breve introduzione dell’autore    TOP

 

È mia opinione che non sia possibile, a causa della personale visione ontologica del mondo, a qualsiasi uditore o lettore ovvero autore di conferenze o saggi sull’argomento persona, tanto ch’egli sia credente quanto agnostico o ateo, essere del tutto obiettivo nonostante l’opposta intenzione. C’è chi afferma di sé il contrario. Può darsi, ma nel discorrere dell’essere umano non mi è mai successo d’avvertire piena oggettività nell’interlocutore; e naturalmente, nemmeno in me stesso. Una cosa è sicura, che sui terreni del creazionismo, dell’evoluzionismo credente – su cui dichiaro fin d’ora di situarmi – e di quello agnostico-ateo – darwinismo in senso proprio – fioriscono pregiudizi e imprecisioni. Ad esempio, si sentono pronunciare i termini “evoluzionismo” e “darwinismo” come se fossero sinonimi mentre le teorie evoluzioniste sono molteplici; ne presenterò nel secondo capitolo un veloce pro-memoria storico. Prima richiamerò però quell'atto di pura fede esistenziale che tutti, atei compresi, compiono nella vita, e accennerò alla collocazione delle varie correnti religiose rispetto alla teoria dell’evoluzione: mi dilungherò un poco sulla situazione nell’Islam, perché la ritengo la meno nota, ma in corpo grafico minore e con l’invito a passare oltre se l’argomento non interessasse. Tratterò quindi del significato del termine caso e richiamerò in un capitoletto le accuse più comuni rivolte a Dio dagli atei ieri come oggi. Rammenterò nel quarto capitolo che a base della ricerca scientifica c'è sempre una posizione filosofica e a volte anche teologica o, addirittura, visceralmente ideologica. Andrò poi al creazionismo e alle sue argomentazioni che, al di fuori di certi circoli fondamentalisti, non consistono in richiami biblici, ma in considerazioni scientifiche. Tornerò all'evoluzionismo e in particolare alla recente teoria degli equilibri punteggiati, combattuta, a quanto pare, dai creazionisti e vista invece con simpatia da evoluzionisti credenti e no. Presenterò poi il sentire sull'evoluzione di alcuni degli ultimi Papi a far capo dalla metà del XX secolo, richiamando successivamente l'antropologia dei due più noti teologi evoluzionisti cristiani del XX secolo; e chiuderò con l’entusiasmante prospettiva della divinizzazione dell’uomo, non però in quanto specie Homo sapiens sapiens come vorrebbe certa teologia, ma come singolo essere umano grazie a quella che si può dire, per similitudine, l’evoluzione del cuore.

G.P.

 

Indice dei capitoli dell'opera    TOP

 

1  -  Alla base di tutto c'è un atto di fede

2  -  Cenni storici alle teorie evolutive

3  -  Cenni alle accuse degli atei a Dio

4  -  Filosofia, ideologia e ricerca scientifica

5  -  Discussioni a volte inutili

6  -  Sul creazionismo-fissismo

7  -  Sulla congettura dell'evoluzione per salti o degli equilibri punteggiati

8   -  Pareri di alcuni fra gli ultimi Papi

9  -  Sui due più noti teologi evoluzionisti cristiani del '900, il Rahner e il Teilhard de Chardin

10 -  Una prospettiva grandiosa: la divinizzazione del singolo Homo sapiens sapiens

Top

E-mail del filosofo professor Tommaso Romano di apprezzamento del saggio "Creazione ed evoluzione":


-------- Messaggio originale --------

Oggetto:

Re: recensione

Data:

Wed, 31 Aug 2011 14:27:49 +0200

Mittente:

Tommaso Romano <fondazionethulecultura@gmail.com>

A:


 

Illustre amico e illustre scrittore dott. Guido Pagliarino,ritornando
dalle vacanze ,trovo la bellissima e partecipata recensione a "Essere
nel mosaicosmo" e dirle grazie mi sembra assai riduttivo. Lei da
pensatore e autore di livello alto ha letto compreso e decodificato
come pochi tali dialoghi un grazie dall'anima, ho inoltre ricevuto il
suo interessantissimo saggio che legge l'evoluzione secondo ratio
scienza e fede con somma cura e rara intuizione logica e
consequenziale - un libro da consultare e da segnalare come evento, mi
creda cordialmente grato suo Tommaso Romano.

TOP