Vai alla pagina con l'elenco degli e-book di Guido Pagliarino    I    Vai alla pagina LIBRI CARTACEI di Guido Pagliarino editi dopo l'anno 2001

Guido Pagliarino Il Vento dell'Amore  Saggio (con immagini a colori interne nel volume cartaceo e nell'ebook delle edizioni speciali)

Leggi la Presentazione dell'opera        Vedi l'Indice del saggio      Vedi alcune tra le librerie che vendono quest'opera

ALCUNE TRA LE LIBRERIE CHE VENDONO QUEST'OPERA  (i testi sono conformi in tutte le edizioni):

 Seconda e Prima Edizione in Volume  (conformi nel testo)        Terza, Seconda e Prima Edizione in E-book (conformi nel testo)

Seconda Edizione in Libro cartaceo, Editrice Tektime, ISBN  9788873045199: edizione economica senza immagini, a prezzo molto più basso dell'edizione con immagini interne a colori

Amazon.it

Giunti al Punto

Libreria Universitaria

Hoepli.it

UB!K  

Dove sono in Italia le Librerie UB!K (anzitutto, ma non solo, in città piccole e medie

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prima Edizione in Libro cartaceo, Editrice Tektime, ISBN 9788873045083: edizione speciale con immagini interne a colori

Amazon.it

Giunti al Punto

Amazon.com

Libreria Universitaria

Libreria Montalbano.it

Rizzoli Libri

UB!K  

Dove sono in Italia le Librerie UB!K (anzitutto, ma non solo, in città piccole e medie)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Terza Edizione in E-book, Editrice Tektime, ISBN 9788873045311 edizione economica senza immagini, a prezzo più basso dell'edizione con immagini interne

Amazon.it

Kobo.it

LibrerieCoopBOOKREPUBLIK

Libreria Universitaria

Mondadori Store

La Feltrinelli

Books University

Google Play

 

 

 

 

 

 

Seconda Edizione in E-book, Editrice Tektime, edizione speciale con immagini interne a colori ISBN   9788873045076

iTunes Apple

Amazon.it

Giunti al Punto

San Paolo Store

Kobo.it

LibrerieCoopBOOKREPUBLIK

Hoepli.it

Mondadori Store

La Feltrinelli

Libreria Universitaria

Google Play

iBS

Tektime Bookstore

Euronics

OmniaBUK

Books University

 Secretary.it

 

Prima Edizione in E-book, Smashwords, ISBN 9781311241351

iTunes Apple

 Kobo.it

La Feltrinelli

 Mondadori Store

Barnes & Noble

Smashwords: prelevabile nei formati mobi, epub, pdf e altri ancora

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PRESENTAZIONE     TOP

Il taglio dell'opera è strettamente storico e non catechistico. L'autore considera che la nota comune fra l'Antico e il Nuovo Testamento è il governo della storia da parte di Dio e che la Parola, secondo il sentire degli scrittori veterotestamentari, si rivela progressivamente nei secoli attraverso fatti storici, i quali inducono alla riflessione teologica. Il saggio tratta di Dio- Amore, già presente nell'Antico Testamento anche se non ancora nettamente come nel Nuovo Testamento. Dopo una premessa sull'influenza della storia sulla Bibbia, l'autore retrocede, rispetto all’epoca di Gesù, fin al 1200-1000 a.C., secoli in cui sorge in Palestina una prima tradizione orale che si rifletterà nella Bibbia. Passando per i duecento anni successivi, quelli dei primi re, discende ai secoli VIII - VI a.C., in cui sono scritti gl’iniziali testi profetici, in certe parti già annunciatori del Dio amoroso, ed è steso un abbozzo del Deuteronomio, perduto e ritrovato nel tempio nel 622 a.C. sotto il re Giosia: nel Deuteronomio Jahvè è Dio della Legge, difensore anzitutto del popolo minuto e in particolare dei poveri, a differenza di quello formalista-legalista, in primo luogo desideroso di culto, del libro Levitico. L'autore parla quindi della deportazione a Babilonia del popolo d’Israele e dell’età della liberazione e del rimpatrio e del secondo tempio. Tratta poi di quel lungo periodo, detto in senso stretto del Giudaismo, che inizia nel VI secolo a.C. giungendo a oltrepassare d’un quarantennio il tempo di Gesù, periodo in cui si mette per iscritto la maggior parte dell’Antica Scrittura giunta a noi: è questa un’epoca essenziale per la formazione della coscienza politico-religiosa giudaica e per l’abbandono definitivo del politeismo. L'autore parla poi delle tradizioni che gli studiosi considerano fonti sia del Pentateuco, sia dei successivi sei libri biblici detti storici anche se non esenti da idealizzazioni, secondo il modo antico, apologetico, di fare storia. Torna quindi ancora indietro nel tempo per discendere quindi nuovamente verso gli anni di Gesù, trattando del politeismo presso gli Ebrei, del primo monoteismo (non giudaico ma ideato, per ragioni meramente politiche, dal faraone Akhenaton), della miglior comprensione dell’amore di Dio da parte d’Israele, della nascita della speranza in un messia profeta, sacerdote, re e del sorgere dell’idea della vita eterna. La ricerca teologica del popolo ebraico, che secondo i fedeli è ricerca divinamente ispirata, scopre sempre più nel tempo un Dio diverso da quelli pagani prima adorati dagli Ebrei accanto a uno Jahvè che mostrava a sua volta l’inquietante caratteristica di voler essere temuto e servito pena gravi castighi. Finalmente, o parallelamente considerando le anticipazioni d’Osea e di qualche altro profeta, la ricerca religiosa arriva alla consapevolezza d’uno Jahvè fondamentalmente amoroso, di quel Dio cioè che sarà pienamente rivelato da Gesù come il puro Amore.

 

INDICE                                  TOP

INTRODUZIONE

PREMESSA - Sull’influenza della storia sulla Bibbia

Capitolo I - DAL 1200 A.C. ALL’ETÀ DEL SECONDO TEMPIO

Gl’ideali eroici

Sulle_mentalità enoteista e politeista presso gli ebrei

Le deportazioni a Babilonia

Un periodo storico fondamentale

La religione del secondo tempio e la scuola teologica degli scribi e dei sacerdoti

Il sabato e la circoncisione

Una precisazione

Libri biblici post-esilici – Cenni

Tavole_fuori_testo contenenti l'elenco dei Libri dell'Antico testamento e le loro date approssimative di composizione

Capitolo II - LE BASILARI TRADIZIONI VETEROTESTAMENTARIE

Le quattro fonti e il Pentateuco

L'opera storiografica deuteronomistica

Capitolo III - INFLUSSO DEL POLITEISMO SULLA BIBBIA

Cenno all'influenza del politeismo sulla figura biblica di Jahvè

In particolare: sul massacro di Gerico

Capitolo IV - PROGRESSIVITÀ DELLA RIVELAZIONE DEL DIO-AMORE UNIVERSALE

Il primo monoteismo: la religione monoteista egocentrica del faraone Akhenaton

La nascita dell'idea di Dio universale e delle speranze in un messia e nella vita eterna

Continuità del Dio d'Israele nel Dio di Gesù

Dio_è_Amore perché è Trinità unitaria

Alcuni aspetti del Padre nell’Antico Testamento

Allusione al Figlio nell’Antico Testamento

Presenza dello Spirito Santo nell’Antico Testamento

La sofferenza di Dio tra Antico e Nuovo testamento

L’unico comandamento di Cristo: amare

Appendice: Abbreviazioni, in ordine alfabetico, dei nomi dei libri biblici


TOP