Segnalazione di saggi sul teatro di Alberto Pagliarino

(I SEGUENTI LIBRI DI ALBERTO PAGLIARINO SONO IN VENDITA ANCHE NELLE LIBRERIE ELETTRONICHE

_____________________________________________________

Alberto PAGLIARINO, laureato in DAMS all’Università di Torino. Cultore della materia in Discipline Teatrali, Dal 2012 Dottore di Ricerca al DAMS di Torino. È stato docente presso il Master di Teatro Sociale e di Comunità dell'Università di Torino e ha insegnato presso il Centro di Drammaturgia di Comunità di Milano. Oltre che studioso, è professionista e formatore nell'ambito del Teatro Sociale e di Comunità e da diversi anni sta approfondendo una nuova ricerca trasversale negli ambiti della Sociologia Economica, del Teatro di Comunità e delle Reti Sociali.

________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Titolo: Teatro, comunità e capitale sociale - Alla ricerca dei luoghi del teatro
  • di  Pagliarino Alberto
  • Editore: Aracne
  • Data di Pubblicazione: 2011
  • ISBN 9788854828056
  • Pagine: 81

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Descrizione:

È possibile parlare di Economia e Teatro Sociale? Il Teatro Sociale e di Comunità può essere un intervento artistico che moltiplica il capitale economico che ha a disposizione? E possono alcuni concetti della Sociologia Economica contribuire a innovare la metodologia del Teatro Sociale e di Comunità? Il libro, anche attraverso la narrazione del progetto per anziani Lo Splendore delle età — promosso dal CRUT di Torino in collaborazione con l'Odin Teatret di Eugenio Barba — spiega come attraverso il teatro si possa ricostruire un tessuto sociale perduto e creare nuove azioni di rete, costruendo progetti di comunità economicamente indipendenti e duraturi. Il Teatro Sociale e di Comunità ha come obiettivo fondamentale lo sviluppo culturale e artistico, la buona salute e l'empowerment sociale di individui, gruppi e comunità. Nel libro questo modello teatrale è riletto per la prima volta a partire da alcuni concetti della Sociologia Economica tra i quali il capitale sociale, il valore di legame, le reti piccolo mondo e i ponti sociali.

 

 

 

 

Indice

7 Introduzione al Teatro Sociale e di Comunità

13 Premessa

19 Capitolo I

Costruire le basi per un lavoro di comunità: dono e capitale sociale

1.1. Comunità ed Empowerment, 19 1.2. Dono, socialità

e azione simbolica, 25 1.3. Empowerment territoriale:

capitale sociale, lavoro di rete e sostenibilità economica, 32

1.4. Teoria delle reti, 38.

47  Capitolo II

Ricostruire significati condivisi per la comunità: il teatro

2.1. Il teatro come azione di trasformazione, 47 2.2. L’intervista

e la presenza, 56 2.3. L’evento rituale di comunità:

format festivo e drammaturgia di comunità.

La performance Porte, Soglie, Passaggi, 63 2.4. Il Pupazzo di Paglia e il minestrone, 69.

75 Conclusioni: guardare alle origini

77 Bibliografia

 

 

 

  • Titolo: Fare teatro sociale. Esercizi e progetti
  • Curato da: Rossi Ghiglione A., Pagliarino A.
  • Editore: Audino
  • Data di Pubblicazione: 2007
  • Collana: Manuali di Script 
  • ISBN: 8875270392
  • ISBN-13: 9788875270391
  • Pagine: 159

 

 

Descrizione:

Cosa significa "fare teatro sociale"? Vuol dire fare teatro "fuori dal teatro", ossia in ambito sociale (periferie delle metropoli, disabilità, scuola, carceri) con persone che non hanno necessariamente l'obiettivo di diventare attori professionisti, ma che trovano nel teatro l'occasione per dar voce alla propria creatività, ai propri vissuti, ai propri interessi e bisogni. Questo manuale è uno strumento di lavoro pratico e di riflessione metodologica nell'ambito del teatro sociale, e si rivolge a chiunque desideri avvicinarsi a questo tipo di lavoro o semplicemente a chi abbia la necessità di consultare una lunga serie di esercizi teatrali, commentati e catalogati. Il testo nasce dall'esperienza del Master di Teatro Sociale e di Comunità promosso dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Torino. Il lettore si troverà di fronte a una prima parte introduttiva divisa in due capitoli: il primo spiega che cos'è e come si fa il teatro sociale; il secondo affronta la questione della conduzione del laboratorio teatrale nei contesti di teatro sociale. La seconda parte presenta un buon numero di esercizi appartenenti alla sfera della teatralità, sotto forma di schede di facile consultazione. Il corpus degli esercizi è catalogato secondo precise aree di lavoro: il corpo, l'espressione e la creazione drammaturgica. Il capitolo conclusivo presenta e analizza due progetti di intervento condotti in Piemonte dando esempio di alcuni ambiti classici di azione del teatro sociale.

 

rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2007 - 3
titolo La Drammaturgia di Comunità. L’esperienza dell’ospedale San Giovanni Antica Sede di Torino
autore
editore Vita e Pensiero
categoria  Articoli
pubblicazione 2007

 

 

La Drammaturgia di Comunità. L’esperienza dell’ospedale San Giovanni Antica Sede di Torino


The experience of cure and dying today is almost entirely delegated to the medical approach to health. Hospitals are exclusive and dedicated locations, islands in the city. Can the theatre enter them and be vehicle of human and social participation? Is it possible to re-establish an overall dramaturgy of dying? Does the condition of the people who live the disease as patients, nurses or doctors, contain a view of life which interests all of us? The project Cantiere Teatrale San Giovanni Antica Sede originates from a research by the Teatro Sociale e di Comunità which was started in 2006 by Alessandra Rossi Ghiglione and the Teatro Popolare Europeo at the Oncologic Hospital San Giovanni Antica Sede of Turin. The social theatre organized dramas acted by communities, laboratories with patients and hospital operators, readings in the Day Hospital lounge, scenographies, shows, big ritual events open to citizenship and organized by a wide network of people. It’s been an anthropological reflection and a commitment to artistic work for a theatre of the health, at a level of psycho-physical well-being and at a symbolic level of health-gaining for the community and of its civilization.